Ematologia.net
Cardiologia.net
OncologiaMedica.net

L’uso eccessivo di Marijuana causa la sindrome da iperemesi da cannabinoidi


La sindrome da iperemesi da cannabinoidi è una malattia relativamente sconosciuta e rara che è causata dall’elevato consumo di Marijuana ( Cannabis ).
Vengono colpiti i soggetti che fumano Marijuana per diversi anni.

I sintomi della malattia da iperemesi da cannabinoidi comprendono: grave nausea, vomito violento e dolore addominale.
La sindrome da iperemesi da cannabinoidi è spesso mal diagnosticata.

Questi pazienti a causa del vomito incontrollato fanno ricorso, in modo frequente, al Pronto soccorso.

Molti malati non sono a conoscenza della sindrome da iperemesi da cannabinoidi; per alleviare la nausea fanno uso ancora maggiore della Marijuana. Questo comporta un peggioramento dei sintomi.
Negli USA, diversi medici negli Stati in cui la Cannabis medica è legale hanno erroneamente suggerito ai pazienti di assumere più Marijuana come trattamento dei sintomi.

Uno studio, pubblicato nel 2015 su Annals of Emergency Medicine, aveva riscontrato un raddoppio delle visite al Pronto soccorso per l’iperemesi da cannabinoidi in due ospedali del Colorado a partire dal 2009.
Lo Stato del Colorado ha legalizzato la Marijuana per uso ricreativo nel 2012.

Negli Stati in cui fumare la Marijuana è illegale, fare una corretta diagnosi della iperemesi da cannabinoidi risulta difficile. Questo per il fatto che la maggior parte dei medici non è a conoscenza della condizione dei pazienti; molti malati, infatti, non ammettono di far uso di una sostanza illecita.

I sintomi della iperemesi da cannabinoidi sono molto simili a un’altra condizione nota come sindrome del vomito ciclico.
La maggior parte dei medici inizialmente fa diagnosi di sindrome del vomito ciclico, che non ha come causa il fumo di Marijuana, a differenza della iperemesi da cannabinoidi.

Poiché la iperemesi da cannabinoidi è causata da un eccesso di fumo di Marijuana, la malattia si evidenzia tardivamente.
Uno studio del 2011 ha riscontrato che i sintomi della iperemesi da cannabinoidi sono emersi solo dopo almeno tre anni di consumo, e sono necessari quasi 10 anni prima della comparsa di una grave sintomatologia.
Secondo gli Esperti l’uso eccessivo viene inteso come consumo di Marijuana 3-5 volte al giorno per diversi anni.

Una volta che compaiono i sintomi, molti pazienti con iperemesi da cannabinoidi trovano sollievo sottoponendosi a una doccia calda. Tuttavia, il sollievo è di breve durata e il dolore ricompare rapidamente una volta che la doccia è terminata.

Nel corso del tempo, la sindrome da iperemesi da cannabinoidi porta alla disidratazione e all’insufficienza renale.

Il trattamento della iperemesi da cannabinoidi è in realtà abbastanza semplice se correttamente diagnosticata. La sindrome si cura interrompendo l'uso della Marijuana.

Casi di sindrome da iperemesi da cannabinoidi erano stati segnalati in Australia più di un decennio fa. ( Xagena2016 )

Fonte: University of Colorado, 2016

Psyche2016 Gastro2016 Farma2016


Indietro